Menu Chiudi

Tore Piana e CSA: il prezzo del latte a 0,77 centesimi non è remunerativo.
TORE PIANA, CENTRO STUDI AGRICOLI: IL PREZZO DEL LATTE DI PECORA PER NOI E’ REMUNERATIVO A 0,85 CENTESIMI A LITRO E NON A 0,77 CENTESIMI COME ALCUNI STANNO PROPONENDO.

“Prendiamo atto che alcune associazioni di categoria in questi giorni si stanno finalmente muovendo a favore di azioni per determinare un rialzo del prezzo del latte di pecora rispetto ai 0,60 centesimi attuali. Non capisco”, continua Tore Piana, “perché non si miri al raggiugimento del prezzo a 0,85 al litro e chiedere cosi stabilità per almeno 5 anni del prezzo. Ritengo a nome del Centro Studi Agricoli che il prezzo di 0,70 centesimi + Iva 10 % cioè 0,77 al litro che si sta proponendo da alcune associazioni non sia assolutamente remunerativo per gli allevatori della Sardegna. Non capisco pertanto tali proposte. Noi come CSA puntiamo a mantenere il prezzo a litro del latte di pecora per la stagione 2019 e dei successivi almeno 5 anni a un valore di 0,85 centesimi al litro”. Come? “Innanzitutto aggiornando il Piano produttivo del Pecorino Romano DOP in scadenza il 9 Marzo 2019, Rivedendo il disciplinare del Pecorino Romano Dop, potenziando le produzioni delle altre due DOP ( Fiore Sardo e Pecorino Sardo), Potenziando e facendo finalmente decollare OILOS, Puntare molto sulla qualità delle produzioni di formaggio pecorino, rivedere il sistema della cooperazione lattiero casearia in Sardegna, finanziare la diversificazione delle produzioni”,conclude Tore Piana.

Cagliari li 15 Dicembre 2018 Ufficio Stampa CSA

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x